post

U16 VERDI | SI TORNA AL ROSA CON BRIGNANO

Tornano al referto rosa i nostri Under16 nella quinta giornata d’andata del Campionato Gold seppur al termine di una partita altalenante e con qualche distrazione di troppo.

Campionato Under 16 Gold – Girone A – V giornata andata – David Lloyd Malaspina Club
Malaspina Sport Team – Visconti Brignano 108 – 49 (55 -19)
Parziali dei quarti: 23/19, 32/0, 33/20, 20/10
Malaspina: Porcari 11, Giuliana 4, Aspesi 20, Carboni, Anelli 14, Cassinelli 14, Magri 6, Viganò 7, Bettoni 6, Nadalini 2, Tenore 7, Terragni 17. All: Petri – Strozzi
Brignano: Vismara ne, Menotti 12, Pivotti 9, Penati ne, De Stefani 5, Buongiorno, Viscardi 2, Prestileo, Carminati 4, Guida 2, Leoni 15, Moretti. All: Boschi – Ferrari
Arbitro: Filoni
Durata: 1 h 30′

Dopo la battuta d’arresto in volata a Cernusco, tornano subito a festeggiare la vittoria i nostri giovani Frogs con una larga vittoria sui mani domi pari età di Brignano.

La partenza di Malaspina è per una volta fulminea con un 8-2 dopo 2 minuti che costringe Brignano a un immediato time-out.
La convinzione di una partita subito in discesa gioca un brutto scherzo ai nostri ragazzi che, con una sufficienza davvero fuori luogo, rientra in campo senza il giusto atteggiamento e subisce più di una iniziativa avversaria.

Malaspina resta avanti grazie alle scorribande al ferro, ma la difesa è un vero colabrodo con i bravi avversari capaci di infilarsi più volte in area e, sopratutto, costruire tanti buoni tiri da fuori a segno.

La prima sirena non può far contenti i Frogs, più che altro per la mole degli errori commessi (23-19).

Nel secondo quarto la musica cambia pressoché immediatamente: i nostri ragazzi si rendono conto di dover far qualcosa di più per portare a casa la partita e il risultato è un parziale che spacca in due la partita.

All’intervallo è 55 a 19 Malaspina.

Nella seconda metà, purtroppo l’attenzione difensiva torna ad essere quella del primo quarto, lasciando spazio (e merito) alle iniziative avversarie.

Si giunge così all’ultima sirena con una larga vittoria ma che non può lasciare del tutto soddisfatti per l’atteggiamento in campo non sempre all’altezza delle capacità, sia pure a fronte degli indubbi meriti avversari.

L’importante era comunque ritornare alla vittoria dopo lo stop della settimana precedente.

Ora sotto a lavorare in palestra, sperando anche che la sfortuna smetta di perseguitare le caviglie dei nostri atleti !

Forza ragazzi !

post

U16 VERDI | SCONFITTA AL SECONDO SUPPLEMENTARE

Arriva la prima sconfitta stagionale per i nostri giovani Frogs al termine di una vera e propria battaglia sportiva, conclusasi solo dopo due tempi supplementari e qualche beffa di troppo in prossimità delle sirene….

Campionato Under 16 Gold – Girone A – IV giornata andata – Centro Ejoy di Cernusco
Libertas Cernusco – Malaspina Sport Team 85 – 82 (34 – 27, 64 – 64, 72-72)
Parziali dei quarti: 18/10, 16/17, 16/20, 14/17, 8/8, 13/10
Cernusco: Torve, Colnaghi 11, Assi 5, Bertolotti 16, Sessi 5, Humilde 6, Pirotta 13, Lassoij 7, Merlo 4, Brambilla 6, Gazzola 12, Olivi. All: Carletti – Comaschi
Malaspina: Porcari 15, Giuliana, Aspesi 5, Carboni 6, Anelli, Cassinelli 8, Magri 11, Viganò 3, Bettoni 14, Nadalini 9, Tenore 10, Terragni 1. All: Petri
Arbitro: Carbone
Durata: 2 h 17′

Ci sono voluti due supplementari e oltre due ore e un quarto di gioco per decretare il vincitore nella sfida contro Cernusco giocata nell’insolita cornice del Saturday night (inizio gara ore 21).

Due ore e diciassette di grande intensità e voglia, inevitabili errori, sorpassi, controsorpassi, beffe e grandi gesti individuali.

Si è visto davvero di tutto e purtroppo l’epilogo non è dei più felici per i nostri ragazzi, poco lucidi nei finali di tempo.

Cernusco parte (molto) meglio alla palla a due: Malaspina è imballata, con un gioco offensivo piuttosto prevedibile e poco fluido. Anche in difesa si fa fatica a contenere gli 1c1 avversari.
Il parziale non è comunque da buttare via per quanto visto in campo (18 a 10).
Nel secondo quarto Malaspina sembra scrollarsi di dosso la tensione della partita (in campo due delle prime forze attuali del girone) e iniziare a carburare.
Qualche errore di troppo al ferro e decisamente troppe distrazioni difensive consentono tuttavia a Cernusco di rimanere avanti all’intervallo.

Alla ripresa delle ostilità la musica è tuttavia destinata a cambiare: dopo un inizio ancora una volta di marca Cernusco che sembra poter scappare via, i Frogs reagiscono con orgoglio e trovano sempre più spesso il modo di attaccare il centro dell’area avversario.
La difesa è finalmente efficace e non consente canestri facili a Cernusco per molti minuti.

Alla terza sirena, il divario è dimezzato (+ 3 Cernusco).
Malaspina parte forte, determinata a ribaltare la partita: Cernusco tiene testa per diversi minuti, ma Malaspina sembra averne di più e passa a comandare con due triple in fila di Tenore (uno dei tanti recuperati in extremis dopo lunghe assenze), costringendo gli avversari a un immediato timeout.
Cernusco risponde immediatamente con un controparziale e impatta la situazione; si arriva così al finale in volata.
Porcari inventa un canestro con fallo per il + 1 a 7 sec dalla fine, ma uno sciocco fallo consente a Cernusco di pareggiare in lunetta.
Il tiro sulla sirena si infrange sul ferro e si va al primo supplementare.

La scena si ripete nel primo extra time: Malaspina prova a fare la lepre e scappa via subito, trovandosi sul +3 a 5 secondi dalla fine.
Anche in questo caso Cernusco è però più lucida e trova il canestro del pareggio ben oltre dalla linea dei tre punti.

Nel secondo supplementare le squadre sono visibilmente stanche e gli errori sempre più evidenti: Cernusco ha tuttavia un ultimo sussulto e si porta addirittura sul + 6.
Magri non è d’accordo e con due rapide triple ricuce immediatamente, ma un fallo in uscita disperata su un tiro da tre punti consegna a Cernusco la vittoria finale.

Una sconfitta che lascia l’amaro in bocca per gli errori sciocchi commessi nel finale, ma sopratutto per l’entrata in campo non proprio sfavillante.
Il campionato è ancora lungo tuttavia e le occasioni per rifarsi non mancheranno.

Forza ragazzi !

post

U16 VERDI | TERZA VITTORIA CONTRO VIMERCATE

Arriva la terza vittoria in campionato per i nostri Under16 Verdi al termine di una partita controllata sin dalla palla a due.

Campionato Under 16 Gold – Girone A – III giornata andata – David Lloyd Malaspina Club
Malaspina Sport Team – Di.Po. Vimercate 106 – 37 (61 – 9)
Parziali dei quarti: 30/5, 31/4, 29/18, 16/10
Malaspina: Crudele 1, Porcari, Giuliana 14, Aspesi 15, Gambin 7, Anelli 6, Magri 13, Bettoni 11, Scola 6, Buoncristiano 13, Tenore 8, Terragni 12. All: Petri-Strozzi
Vimercate: Romano, Semeraro, Tmioye 8, Andreini, Carzaniga 9, Brambilla, Frigerio 6, Teoldi, Damo 6, Crispiatico 8, Sterle, Panighetti. All: Zarra
Arbitro: Carbone
Durata: 1 h 32′

E’ un piacevole ritorno, dopo quasi 18 mesi, quello sul campo del David Lloyd per una partita di campionato, dopo le prime due giornate in trasferta.

Malaspina vince una partita mai in discussione contro i ragazzi di Vimercate che, per nulla fiaccati dal divario a tabellone, lottano su ogni pallone per 40 minuti e dimostrano un invidiabile spirito e tanta voglia di crescere.

Arriva così il terzo referto rosa, ottimo viatico per le future sfide che attendono i nostri giovani Frogs.

post

U16 VERDI | CONVINCENTE PRESTAZIONE A CALUSCO

Buona prestazione dei nostri giovani Frogs che, dopo aver rotto il ghiaccio all’esordio di Verderio, trovano brillantezza e ottimi spunti contro gli amici di Calusco, conquistando il secondo foglio rosa stagionale.

Campionato Under 16 Gold – Girone A – II giornata andata – Palazzetto di Carvico
Pal. Caluschese – Malaspina Sport Team 54 – 72 (34 – 40)
Parziali dei quarti: 16/16, 18/24, 7/17, 13/15
Pal. Caluschese: Nazzarelli 11, Carioli 2, Tasca, Testa 2, Mosconi 2, Molteni, Franchino, Quadri 13, Corna ne, Teli 22, Tiraboschi 2. All: Maffioletti – Dorini
Malaspina: Porcari 12, Giuliana, Anelli 3, Cassinelli 9, Magri 16, Viganò, Bettoni 7, Scola 14, Buoncristiano 2, Nadalini 2, Terragni 7, Sechi. All: Petri
Arbitro: Rivoltella
Durata: 1 h 35′

Bella e convincente vittoria dei nostri Under16 Verdi nella bella palestra di Carvico, nuova casa degli amici di Calusco, già rivali di molte battaglie nei campionati post pandemici.

Dopo aver rotto il ghiaccio la settimana precedente con Verderio e aver disputato una partita obiettivamente molto sotto le proprie potenzialità, i giovani Frogs non patiscono più l’emozione dell’esordio e disputano una bella partita, attenta e determinata.

Come previsto è battaglia su tutti i palloni sin dalla palla a due: Calusco è ottima squadra ben allenata e il primo quarto vive di equilibrio pressoché totale con Teli in grande evidenzia nelle file bergamasche (16 pari alla prima sirena).

Malaspina tiene in difesa con l’ottimo lavoro di Bettoni e Porcari sulla palla; ma è dalla panchina che arrivano le giuste risorse: Magri con una impressionante scarica dal perimetro e Cassinelli danno linfa all’attacco, consentendo ai Frogs di allungare.

Calusco tiene comunque botta, sorretta da alcune azioni di grande atletismo e tecnica di Quadri e all’onnipresenza sotto le plance di Teli, bravissimo a raccogliere tutto ciò che passa la sotto.

All’intervallo è vantaggio ospite (34 – 40).

Dagli spogliatoi Malaspina esce bene, molto bene: nei primi 3 minuti la difesa non lascia spiragli ai bergamaschi e l’attacco produce tanto in contropiede con Scola e ancora dal perimetro con Magri.

All’ultima pausa Malaspina è avanti di 16.

Calusco, seppur molto stanca, non molla con Nazzarelli e Teli, obbligando Malaspina a un ultimo quarto di ancora grande attenzione difensiva (e qualche gestione rivedibile offensiva).

La bomba di Teli nel finale sigla il finale 54 – 72, con i nostri ragazzi contenti e rinfrancati da una prestazione di buon livello contro un ottimo avversario.

Forza ragazzi !

post

U16 VERDI | UN NUOVO ESORDIO

Dopo oltre 600 giorni dall’ultima gara ufficiale, i nostri Under16 Verdi tornano finalmente a disputare una partita di campionato, portando a casa un primo, faticoso, referto rosa.

Campionato Under 16 Gold – Girone A – I giornata andata – Pala Verderio
Adda Accademy – Malaspina Sport Team 49 – 51 (22 – 32)
Parziali dei quarti: 13/12, 9/20, 16/10, 11/9
Adda Accademy: Arrigoni ne, Giannatempo, Magnani ne, Stucchi 2, Staka ne, Conti 12, Cortinovis ne, Di Nuzzo, Polanco 3, Leonardi 14, Bai 14, Cassinari 4. All: Cecchini, Castelli
Malaspina: Porcari 4, Cassinelli 2, Nadalini 5, Viganò, Giuliana, Bettoni 17, Gambin, Scola 10, Magri 3, Terragni 10, Buoncristiano, Sechi. All: Petri, Strozzi
Arbitro: Avagliano
Durata: 1 h 30′

E’ un esordio positivo quello dei nostri Under16 nel Campionato Gold dopo oltre 600 giorni dall’ultima partita disputata, nell’allora Under14 Elite contro i Tigers di Milano.
Positivo nel risultato finale e nella caparbia dimostrata dai ragazzi nel voler portare a casa il primo referto rosa, seppur nelle difficoltà e al termine di una partita decisamente meno brillante rispetto alle recenti apparizioni e capacità.
Ma si sa che rompere il ghiaccio è sempre difficile, specie dopo un periodo che ciò che era diventato normale (giocare partite di pallacanestro, tante e di alto livello), era diventato eccezionale e un lontano miraggio.
E quindi che ben venga la prima palla a due della stagione!
L’inizio della gara è molto teso: Malaspina paga pesantemente lo scotto della tensione e sbaglia praticamente qualsiasi cosa, dovendo attendere ben 3′ minuti per trovare i primi due punti stagionali.
Per fortuna la difesa tiene bene le varie soluzioni avversarie e il quarto è combattuto ed equilibrato.
Nel secondo quarto finalmente i nostri ragazzi iniziano a far intravedere qualcosa: la difesa continua a lavorare bene sui blocchi e l’attacco è finalmente un po’ più efficace, soprattutto dall’arco.
All’intervallo è vantaggio in doppia cifra per i Frogs.
Dopo il the caldo, i nostri ragazzi partono forte, recuperando diversi palloni e attaccando con energia il ferro di Verderio.
Purtroppo tale energia non fa rima con precisione e i facili appoggi sbagliati non consentono ai Frogs di allungare nel momento peggiore degli avversari (+14 al 23′).
Come sempre accade, quando sbagli troppo, poi lasci spazio alla reazione avversaria che non tarda ad arrivare: sul finale del quarto Adda trova due canestri, uno dei quali proprio sulla sirena dal perimetro, che dimezzano lo svantaggio e girano l’inerzia.
Nell’ultimo quarto la qualità della partita si abbassa, ma non di certo lo spirito e la voglia dei ragazzi in campo: Malaspina resiste agli assalti di Adda che riesce a ricucire proprio sul finale sino a un solo possesso, senza tuttavia riuscire a ribaltare la partita.
I giovani Frogs portano così a casa una difficile partita, ricordandosi subito come per vincere sia sempre necessario lottare e dare tutto in campo.
Forza ragazzi !