post

U15 | CRONACA DELLA SECONDA GARA CON SEGRATE

Nella seconda di campionato affrontiamo Gamma Segrate fuori casa, in partita punto a punto per tre quarti e cedendo solo nell’ultimo periodo di gioco.

Under 15 – Girone Q– II giornata andata – Palazzatto di via Trento, Segrate


Gamma Segrate – Malaspina Sport Team 63 – 48 (31 – 26)


Parziali dei quarti: 17 – 20, 14 – 6, 14 – 16, 18 -6

Segrate: Cherubin 16, Lombardi 14, Marchesi 11, Randi 8, Usai 6, Angerame 2, Drago 2, Fiorenza 2, Mercalli 2, Galante NE, Guerinoni NE. All: Pacifici

Malaspina: Toletti 11, Riseri 10, Olivotto 9, Basilio 6, Bernazzani 4, Geran 3, D’andrea 2, Paparo 2, Vaccariello 1, Delgrossi , Nova, Zangrando All: Rosignoli


Durata: 1h 45′

Seconda giornata di campionato per i Frogs dell’Under 15, che sfidano a Segrate una vecchia conoscenza: i
vicini di casa di Gamma basket.


I Quarto: Partiamo un po’ contratti, anche per via della buona pressione difensiva degli avversari e il primo
mini-parziale ci vede subito sotto (3-10). In breve, però, ricuciamo il divario e a 3’ dalla fine passiamo
meritatamente in vantaggio (14-10). Sostanziale equilibrio fino al 20-17 che chiude il quarto.


II Quarto: Ricominciamo con buona intensità, ma con scarse percentuali al tiro: in pratica non si segna fino
a metà quarto (24-20 al 5’). Pochissimi canestri a segno anche nei minuti successivi e bastano due
contropiede ben eseguiti dagli avversari per superarci a meno di un minuto dal termine (26-29), che si
trasforma in 26 -31 alla fine della prima metà di gara.


III Quarto: Partenza sprint delle Api di Segrate dopo l’intervallo lungo, ben assorbita dai nostri Verdi che
rimangono attaccati nel punteggio (34-37). Tanta imprecisione da entrambe le parti non permette a
nessuna delle due compagini di scappare via nel punteggio: 38-42 a 2’ dalla fine del quarto, che chiudiamo
sotto di 3 (42-45).


IV Quarto: Rientriamo purtroppo non bene in campo e in un attimo ci troviamo sotto di 11 (42-53). Non riusciamo a
ricucire lo svantaggio: difesa troppo permissiva e attacco poco lucido. Finisce con un 48-63 a favore di Gamma Basket, in una partita giocata con buona intensità per lunghi tratti, purtroppo un pò scappata via nel finale. Pazienza testa già alla prossima sfida di domenica 28 con San Carlo

post

UNDER 15 | ESORDIO CON META 2000

La prima partita del campionato ci vede giocare in quel di San Giuliano M.se con Meta 2000, una partita dove nonostante gli errori si inizia ad intravedere il frutto del lavoro in palestra.

Under 15 – Girone Q– I giornata andata – Palazzatto di via Gogol, San Giiuliano M.se


Meta 2000 – Malaspina Sport Team 60 – 49 ( 26 – 18)


Parziali dei quarti: 10 – 6, 16 – 12, 18 – 8, 16 – 23

Meta 2000: Valletta 12, Cecchi, Giaccardo, Bembondi, Maggiora, Dei 8, Ratti, Cepparo 6, Tursi 4, Lasagni 24, Muniz 2, Natale. All: Taverna

Malaspina: D’andrea 10, Toletti 13, Basilio 2, Paparo 3, Bernazzani, Geran 7, Riseri 1, Delgrossi, Nova, Olivotto. All: Rosignoli


Arbitro
: Pugliese
Durata: 1h 45′

Dopo un’attesa di quasi due anni, per i nostri Under 15 inizia oggi il Campionato. Tanta è l’emozione e la voglia di ricominciare.

I Quarto: Inizio aggressivo degli avversari, ma nonostante la poca lucidità in attacco e grazie all’imprecisione dei locali restiamo attaccati nel punteggio (7-4). Soffriamo la loro fisicità. Dobbiamo spendere un timeout e malgrado alcuni aggiustamenti difensivi, l’inerzia non cambia. Chiudiamo il quarto comunque vicini (10-6).

II Quarto: La partenza non è delle migliori, e la difesa troppo morbida; subiamo subito un 7-1 nel parziale. la difesa degli avversari ci manda in confusione e facciamo fatica a trovare gli spazi giusti in attacco, col risultato di non essere molto efficaci. Il punteggio di 26-18 chiude il quarto e non pare esserci ancora l’assetto giusto per ribaltare le sorti della partita.

III Quarto: Intensità non pervenuta. Gli avversari restano più concentrati e dilatano il vantaggio (36-20). Energia a sprazzi, ma non sufficiente a ridurre il gap (44-26)

IV Quarto: Qualche buona scelta in attacco ci riavvicina nel punteggio (50-36), fino ad arrivare a -9 a due minuti dalla sirena. Finale concitato, con due conclusioni da tre punti fallite, che avrebbero forse permesso di scrivere un epilogo diverso. Chiudiamo 60-49 con qualche rimpianto.